Sei in: Homepage | INFORMAZIONI | Ticket ed esenzioni - Modalità di pagamento | Ticket ed esenzioni

Ticket ed esenzioni

PRESTAZIONI AMBULATORIALI 

Il ticket e' una forma di partecipazione del cittadino alla spesa sanitaria; il cittadino paga il ticket solo sulle prestazioni ambulatoriali e non sui ricoveri.

A seguito della DGR X / 6281 del 27/02/2017 per le prestazioni prenotate dal 1° marzo 2017, si sospende l'efficacia della DGR n. X / 6168 del 30.01.2017.

Pertanto, come da DGR IX / 2027 del 20.07.2011, viene reintrodotto per i cittadini non esenti, sulla base delle crescenti classi di valore di ricetta, una quota fissa di ricetta, aggiuntiva al ticket corrisposto in forza della normativa vigente, che sia pari al 30% del valore del limite inferiore delle classi di valore in cui le ricette sono state suddivise, escludendo la quota fissa per ricetta di valore inferiore ai 5,01 euro.



ESENZIONE TICKET: 

 Il Decreto 11 dicembre 2009 "Verifica delle esenzioni, in base al reddito, dalla campartecipazione alla spesa sanitaria, tramite il supporto del Sistema Tessera Sanitaria", fissa le nuove modalità di controllo della sussistenza del diritto degli assistiti all'esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria in base al reddito, per le prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale.

 A partire dal mese di luglio 2011 i medici prescrittori,  verificheranno, al momento della compilazione dell'impegnativa e attraverso l'anagrafe regionale, se l'assistito ha diritto all'esenzione per reddito dal pagamento del ticket su esami e visite specialistiche.
Pertanto, sarà il medico che su richiesta dell’interessato indicherà sull'impegnativa il diritto all'esenzione che, di conseguenza,  non potrà più essere autocertificato dall'assistito al momento della fruizione della prestazione firmando l'impegnativa.

Ticket ed esenzioni - ATS Bergamo

 

ultima modifica 16 aprile 2018